Fine Arts Mag, Art Magazine Collettivo del Web

Redditor Tatsputin trasforma i disegni dei suoi figli in opere d’arte

redditor-tatsputin-colors-his-kids-drawings-while-business-trips-wins-coolest-dad-year-award-157224

Avete mai pensato -almeno una volta- di colorare, finire o definire un disegno di qualcun altro o realizzato durante la vostra infanzia?

Un papà l’ha fatto, con i disegni dei propri figli!

Redditor Tatsputin è un uomo che, per motivi di lavoro, è costretto a viaggiare spesso. La mancanza dei suoi figli è indubbiamente forte, ma ha trovato comunque una soluzione per sentirli, almeno in parte, vicini a lui, portando con sé i loro disegni scarabocchiati.

Ogni volta che Redditor prende l’aereo (all’incirca una volta al mese), i suoi due bimbi gli consegnano i loro disegni, affinché lui durante le ore di volo li colori, per poi riconsegnarli nelle loro mani al momento del ritorno a casa.

A quanto pare il fantastico papà realizza i suoi lavori utilizzando prima delle matite colorate, poi l’iPad, e, infine, redifinendo il tutto con il programma ArtStudio.

Queste le parole del padre, dopo aver reso felici le sue due creature:

“Niente di speciale! I bambini semplicemente li adorano”.

Ecco un esempio di come utilizzare l’arte in modo dilettante ma divertente ed utile al tempo stesso!

unnamed (1)

unnamed (2)

unnamed

unnamed (6)

unnamed (4)

unnamed (3)

Deborah Barbazza
Di: Deborah Barbazza

Nata a Mestre nel settembre 1993, mi sono appassionata da subito al mondo del Disegno e dell’Illustrazione, interessi che ho approfondito frequentando dapprima il Liceo Artistico e, attualmente, l’Accademia di Arti Figurative e Digitali Padova Comics, con specializzazione in Illustrazione. Nonostante il diploma in Grafica Pubblicitaria, adoro il Disegno a Mano Libera e sto sviluppando un forte legame verso delle tecniche che ho conosciuto e sperimentato da poco: l’Acrilico e l’Acquerello. Ho scelto di entrare a far parte di FineArtsMag perché credo in questo progetto e penso che possa essere uno spazio importante per aiutare ad accrescere l'interesse verso lo splendido mondo dell'Arte, conosciuto sì, ma non ancora abbastanza!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>